massimo podio
Il Grappling è uno stile di lotta che si svolge in piedi e a terra finalizzato alla sottomissione dell’avversario senza l’utilizzo delle percussioni.

La sottomissione può essere uno strangolamento, una leva ad un’articolazione o una presa.

In un contesto sportivo la sottomissione è la tecnica che costringe l’avversario ad arrendersi ammettendo attraverso un segnale verbale o fisico (battere con la mano o con il piede sul corpo dell’avversario o sul tappeto) che non può liberarsi dalla presa senza ferirsi e riconoscendo in questo modo la sconfitta.

massimo vitarelliIl Grappling risulta l’unione degli stili di lotta che si sono dimostrati più efficaci negli incontri di Mixed Martial Arts: Brazilian Jiu Jitsu,Lotta libera, luta livre brasiliana e catch wrestling.

Per la sua particolarità di insegnare a difendersi contro aggressori più pesanti e più forti e a neutralizzare l’avversario senza ferirlo, oltre che in ambito sportivo e per la difesa personale il Grappling oggi è impiegato in molti paesi anche per l’addestramento delle forze militari e di polizia.

La lotta comunque non è semplicemente un sistema di difesa o uno sport: se praticata col giusto spirito diventa un esercizio formidabile per la mente, per renderla più forte ed equilibrata, aiutandoci ad accettare i nostri limiti ma sempre in maniere costruttiva e propositiva, in modo da poter lavorare costantemente per migliorarci come atleti ma soprattutto come uomini.

Le lezioni del corso saranno solitamente divise in tre parti:

– la prima dedicata al riscaldamento e all’acquisizione delle capacità atletiche necessarie alla pratica di questa grappling-2disciplina (Equilibrio, mobilità, elasticità, forza, resistenza,…);
– la seconda allo studio di una o più tecniche da utilizzare in combattimento;
– la terza parte sarà impiegata per lo sparring (non si può imparare a combattere senza combattere!)

Ti aspettiamo per una lezione di prova gratuita

giovedì 13.00-15.00